Ultime Notizie

Il campione del mondo di MotoE Matteo Ferrari ospite a San Benedetto della Menowatt Ge Spa

Il campione del mondo di MotoE Matteo Ferrari ospite a San Benedetto della Menowatt Ge Spa Una cena di fine anno ma anche un momento per festeggiare un risultato sportivo di...

Leggi il resto..

Norbello illuminato solo con i led

Nuovo impianto di illuminazione pubblica, a Norbello 361 punti luce con led   Risparmio energetico, minori emissioni di gas serra e un servizio di illuminazione moderno e sicuro sono le caratteristiche del...

Leggi il resto..

Montecarlo - Illuminazione pubblica, ricambio ed implementazione

Piana : montecarloIlluminazione pubblica, ricambio ed implementazione: firmato il contratto, al via i lavori Al via i lavori di ricambio ed implementazione dell'illuminazione pubblica nel comune di Montecarlo. La firma del...

Leggi il resto..

AZEGLIO - Illuminazione a led, risparmio del 68% per il Comune

Importante anche l'installazione di un rilevatore acustico che servirà per monitorare il livello di rumore nel centro cittadino Tre in uno: risparmio sulla bolletta della pubblica illuminazione, migliore servizio fornito ai...

Leggi il resto..

AZEGLIO - Comune risparmioso : Sceglie le luci a led e taglia le bollette di oltre il 68%

L'intervento iniziato a metà aprile si concluderà a giugno. Ci sarà anche il telecontrollo a distanza per acqua e gas di MauroGiubellini AZEGLIO. In tempo di crisi bisogna saper fare di necessità virtù...

Leggi il resto..

Nuovi efficientamenti

Appuntamenti

POGGIORSINI - Le piccole comunità a convegno

Domenica il paese murgiano diventa capitale dell'iniziativa organizzata da Legambiente e ANCI Domenica prossima, 8 giugno, Poggiorsini diventa «capoluogo» pugliese della piccola Italia. Il più piccolo Comune della Terra di Bari...

Leggi il resto..

UrbanPromo Green

INU e URBIT Università IUAV di Venezia SESSIONE PLENARIA DI APERTURA 21 settembre, Aula Tafuri, 9.30 – 13.30 Le numerose innovazioni – di approccio progettuale, di soluzione tecnologica, di impiego di risorse – che...

Leggi il resto..

pulsa 01

pulsa 02

pulsa 03

pulsa 04

 Logo-SLIN®SLIN® Smart Lighting Network

L’ECOSISTEMA INTELLIGENTE NELLA CITTÀ SMART

Foto Meridio
Meridio rappresenta un nuovo concetto di illuminazione stradale
perchè trasforma il punto luce da semplice elemento illuminotecnico
e di arredo urbano in una potente stazione multifunzione che svolge
anche funzionalità in ambito Smart City e Smart Meetering.

Meridio coniuga contemporaneamente

EFFICIENZA ENERGETICA

SMART CITY

SMART METERING

 

pdfScarica Scheda Tecnica Dettagiata Meridio

my dibawattMyDibawatt è il servizio che Menowatt Ge mette a disposizione dei suoi clienti che possono accedere all'Area riservata.

MyDibawatt permette la configurazione via web dei cicli di lavoro di ogni impianto di pubblica illuminazione nei quali è stato installato Dibawatt®: l'elevato grado di personalizzazione fa sì che le prestazioni siano calcolate su misura, secondo i bisogni di ogni Comune.

Il sistema di configurazione è facilmente utilizzabile e l'interfaccia grafica facilita il compito della programmazione. L'accesso tramite web a MyDibawatt rende la gestione dell'impianto semplice ed immediata.

 

 

IL DIBASET

La modifica del programma di lavoro del Dibawatt® NX avviene in maniera semplice ed immediata anche utilizzando l'unità Dibaset®, il dispositivo ausiliario progettato specificatamente per Dibawatt® NX, che permette di gestire direttamente l'impianto, per l'attivazione o la modifica dei programmi di funzionamento, scegliendo fra i 18 cicli già impostati o personalizzandone ulteriori.

dibaset ciclo lavoro

La gestione dell'impianto diventa dinamica e più funzionale: si agisce direttamente sulla zona interessata, sia essa la linea o il singolo punto luce, in maniera veloce ed efficiente.

Nel primo caso, ossia per agire sulla linea, Dibaset® deve essere collegato al quadro elettrico: così tutti i Dibawatt® NX attestati alla linea modificano contemporaneamente il proprio ciclo di lavoro. La gestione dell'impianto diventa dinamica e più funzionale: si agisce direttamente sulla zona interessata, sia essa la linea o il singolo punto luce, in maniera veloce ed efficiente.

Dibaset® ha un display che offre una navigazione semplice ed intuitiva, per agevolare sia la scelta del comando o del codice associato al programma da attivare, sia per modificare il ciclo di funzionamento.

Il tecnico incaricato della modifica del ciclo di lavoro seleziona il programma desiderato, che compare sul display del dispositivo, e quindi invia il comando.
Dibaset® è stato progettato per la massima comodità di utilizzo in mobilità: la scocca è ergonomica e realizzata con materiale resistente agli urti. L'alimentazione è a batteria.

Attraverso il Dibaset® è possibile variare, in termini di valore di potenza, anche una delle varie fasi presenti nel ciclo di lavoro, consentendo una ulteriore e specifica personalizzazione dell'apparecchio Dibawatt® NX. Le modalità operative di funzionamento del Dibaset® sono riportate nella documentazione tecnica specifica.

 

 

 

L'APPLET MY DIBAWATT

Per consentire al cliente la completa personalizzazione dei cicli di lavoro o per impostare un ciclo completamente diverso dai 18 già preconfigurati, è stata ideata l'applet MyDibawatt (area riservata Clienti). Attraverso questa applet, il cliente configura il ciclo a lui necessario, quindi scarica un file generato dal portale web, lo carica attraverso una SD su Dibaset® e da qui al Dibawatt® NX. Una maschera d'inserimento dati semplifica la modifica e la creazione di un ciclo.

Due schermate con esempi di configurazione MyDibawatt

mydibawatt01mydibawatt02

 

 

 

 

 

MyDibawatt rende più intelligente ogni impianto di pubblica illuminazione. ACCEDI

Prima pagina NX

Dibawatt®  è l'innovativo alimentatore elettronico progettato e creato da Menowatt Ge per l'ottimizzazione dell'efficienza delle lampade di illuminazione esterna.

Installato fra la lampada e la rete elettrica, ingloba le funzioni tipicamente svolte da diversi dispositivi (come accenditore, reattore e condensatore), con componenti elettronici testati per funzionare in condizioni ambientali estreme.
All'accensione, Dibawatt® aumenta gradatamente la potenza assorbita dalla lampada, che stabilizza durante il suo funzionamento. In questo modo, evita shock da sovracorrente all'accensione e shock da sbalzi di tensione durante il funzionamento.
Dibawatt® elimina le perdite di potenza tipiche dei sistemi ferromagnetici; l'apposita funzione dimmer permette di ridurre la potenza assorbita negli orari stabiliti.In caso di numerose lampade alimentate da un'unica linea molto lunga, Dibawatt® le alimenta tutte alla stessa potenza. Si evita così sia la sovralimentazione delle prime, che durano più a lungo, sia la sottoalimentazione delle ultime, che migliorano la resa luminosa.

Un apparato Dibawatt® è un sistema di illuminazione a risparmio energetico e assicura:

  • la riduzione immediata di almeno il 30% dei consumi elettrici complessivi;
  • la riduzione dei costi fissi per la potenza impegnata (ovvero del "picco" massimo di kW toccato nel corso dell'anno);
  • il raddoppio della durata delle lampade, con il dimezzamento dei costi di manutenzione.

L'impianto di pubblica illuminazione municipale è un sistema complesso, strutturato e dimensionato per garantire comfort e sicurezza agli utenti della strada. Per esigenze tecniche o funzionali, l'amministrazione pubblica o il gestore esterno possono decidere di controllare e pilotare costantemente in tempo reale l'impianto.

I motivi sono diversi:

  • verificare il corretto funzionamento di tutte le componenti dell'impianto stesso: quadro elettrico, tratte di punti luce, singoli punti luce;
  • ricevere tempestivamente e in maniera automatica informazioni sulla presenza di malfunzionamenti;
  • controllare la corretta operatività (ad esempio i cicli di accensione e spegnimento);
  • apportare modifiche;
  • pilotare variazioni delle caratteristiche elettriche e illuminotecniche: ridurre i consumi, ridurre o aumentare il flusso luminoso a seguito di variazioni di traffico, ambientali, ecc.

L'impianto di pubblica illuminazione richiede delle modifiche e adeguamenti tramite strutture tecnologiche che consentano di fare controlli sul campo, di inviare le informazioni risultanti ad una "cabina di regia" e di attivare comandi verso gli apparati presenti sul posto. Si attiva, cioè, una "telegestione del sistema".

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso di cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk